Vai al contenuto
  • Annunci

    • emmea90

      IMPORTANTE: Quale sezione devo usare? (Leggere prima di postare)   09/06/2017

      Siete dei nuovi utenti e non sapete in quale sezione postare la vostra domanda/dubbio/curiosità? Allora non dovete fare altro che leggere quanto segue: la sezione General accoglie qualsiasi discussione riguardante Pro Cycling Manager in generale, dunque pareri sul gioco, discussioni e domande riguardanti il gameplay, i valori dei corridori, dubbi sulle modalità di gioco e simili; la sezione Technical è la sola e unica sezione da utilizzare per risolvere problemi tecnici riguardanti il gioco, quindi complicazioni riguardanti installazione e avvio di Pro Cycling Manager. NON postate in questa sezione problemi con i singoli pack, ma solamente problemi con il gioco pulito; la sezione Modding accoglie gli argomenti inerenti Maglie, Tappe e altri elementi che vanno a modificare e migliorare il gioco. Se volete esporre il vostro lavoro non vi resta che aprire un topic nella sottosezione più appropriata, altrimenti lo staff vi invita ad utilizzare il "Botta e Risposta" per risolvere i propri dubbi riguardanti il modding; la sezione Single Player raccoglie tutte le Story e Ministory giocate solo con la versione corrente del gioco; la sezione Multiplayer si utilizza per competizioni online, sia ufficiali che non; la sezione Tour de France riguarda l'omonimo titolo per PS4/X ONE, utilizzate questa sezione per qualsiasi domanda o altro inerente il titolo per console. Vi invitiamo ad essere quanto più chiari e comprensibili possibile nelle vostre richieste, a partire dal titolo della discussione che andrete ad aprire. Inoltre sarebbe bene NON intasare la chatbox con richieste con i vostri problemi dato che esistono le sezioni apposite. Si tratta di piccole e facili accortezze che consentono di migliorare le fruibilità del forum. Vi ricordiamo infine che NON è permesso in alcun modo richiedere assistenza tramite messaggi privati allo staff. Vi ringraziamo per l'attenzione, Lo staff

nasdon33

CyM_ITA Staff Moderatori
  • Numero contenuti

    5.966
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    23
91

Reputazione Comunità

91 Excellent

Su nasdon33

  • Rango
    The Beast
  • Compleanno 10/03/1994

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Tridentum

Contact Methods

  • Steam
    Nasdon33

Visite recenti

4.493 visite nel profilo
  1. Fantacalcio 2017/18

    Ritorno anch'io dai
  2. Finale: Hasta la Victoria - Risultati

    Vuelta Dennis Ok la crono iniziale(forse un pelo più corta), la terza tappa è forse un pelo troppo dura per essere da Tour. Niente male la sesta tappa e bello il secondo weekend. La 10° tappa è bella, molto meno la seguente con un circuitino che non mi piace. La tappa di Barcellona non è male ma queste 3 tappe di fila non mi convincono molto. Terzo Weekend che non mi piace molto con una prima tappa insipida e la seconda che è un tappone in Francia(il problema è che in questo contest volevamo farvi creare queste tappe ma in SPAGNA). Un singolo arrivo in salita secco ci sta(16° tappa), bella la tappa seguente nei paesi baschi e altrettanto la crono. Belle anche le ultime due tappe di montagna anche se a bassa quota(cosa sconsigliata per fare un percorso da Tour). 6 Pr8 Bella la crono iniziale ma non capisco le due tappe seguenti pianeggianti, ok che siamo all'estero e non è necessario movimentare le cose ma stiamo pur parlando di un weekend. Non male la 4° tappa ma non mi convince del tutto, ok la 5° tappa e anche qui c'è l'insipida tappa di Pla de Beret che però messa alla 7° tappa è meglio. Carina l'8° tappa ma anche qui non capisco la scelta di mettere delle tappe dure per poi lasciare una piatta la domenica. Ok la crono, molto bella la 13° tappa e la tappa di Sierra Nevada anche ma mi sembra un "ti piace vincere facile" facendo un circuito su una salita perché unica in zona. Finalmente un weekend come si deve con una buona 15° tappa; dopo il riposo una tappa interessante e buono il Puerto de Ancares. L'ultimo tappone non mi convince, con quelle pendenze non credo si facciano distacchi sufficienti e inoltre lasciando la crono alla fine si rischia di sterilizzare la corsa. 5.5 Subida à Santiago Dennis Molto carino il prologo iniziale, come la prima tappa subito a scaldar le gambe(dove passerà poi la Vuelta). Carina la 3° tappa e la 4° tappa piuttosto dura può starci anche se l'avrei messo alla fine. Non male la 5° tappa anche se rischia di essere inutile dopo le precedenti, mentre la 6° tappa mi piace per decidere la corsa con poi una crono finale non troppo lunga che mantiene il percorso per scalatori. 7 Pr8 Come per Dennis bello il prologo iniziale, qui forse anche meglio(lui però aveva un'altra crono). Carina la tappa sul mare che potrebbe anche vincere un velocista che tiene le salite, però per questo motivo avrei preferito evitare l'unica verde con un finale così complicato. Non male la 3° tappa, però avrei evitato un arrivo come quello della 4° tappa in una corsa del genere. Molto bella la 5° tappa, mentre le due tappe finali non mi piacciono per niente e non credo si addicano ad una corsa del genere. 5 Clasica de Andalucia Dennis Onestamente un arrivo a Jaen mi ispirava ma avrei preferito un passaggio attraverso le montagne a ovest di Jaen. Così disegnato mi lascia perplesso, uno scalatore puro difficilmente può vincere con un percorso simile e in generale sembra un'accozzaglia di salite stile Amstel. 4 Pr8 Non è un percorso fantastico però è decisamente adatto ad una classica di questo tipo, per quanto complicato anche il tratto pianeggiante centrale potrebbe risultare fondamentale in caso di vento laterale. Mi convince un po' meno la città di arrivo, ma può starci. 6.5 Dennis = 6 * 0.6 + 7 * 0.3 + 4* 0.1 = 6.1 Pr8 = 5.5 * 0.6 + 5 * 0.3 + 6.5 * 0.1 = 5.45
  3. 2° Pressure Test: Tour of The Alps 2018 - Risultati

    Dg1107 Avrei evitare le semitappe per una corsa che vuole puntare al World Tour, inoltre la tappa di media montagna non mi piace particolarmente. Non male la seconda tappa, ma lo spazio al Rifugio Graziani è proprio al limite. Ok la terza e buona la quarta anche se avrei evitato la salita di Telves. Non mi convince molto la tappa finale ma bene l'inserimento della salita principale del mondiale. Giusberto Ok la tappa iniziale ma avrei evitato di partire subito con una tappa di alta montagna così. Nella seconda tappa non capisco il senso di aggiungere una salita facile dopo Pampeago e non arrivarci nemmeno. OK la terza tappa ma tutte le salite sono abbastanza forzate planimetricamente. Bella la tappa dell'Alpe, mentre la tappa finale va bene che è stata inserita la salita dei mondiali ma è orribile(inoltre non capisco perché non sia stato categorizzato GPM il Brennero).
  4. Non mi pare sia molto chiara quella reale(credo come alla Tirreno con categorizzazione unica e speciale della salita chiave) quindi direi che se volete potete farlo in quel modo o come il Giro d'Italia.
  5. Il chilometraggio massimo totale è di 180km di media, mentre nella singola tappa di 240km. Le semitappe nelle corse HC sono consentite. Per quanto riguarda il livello di difficoltà la scelta è libera anche se vi consigliamo un percorso più duro di quello del 2017. Inoltre mi è stato chiesto in privato cosa si intenda con " Il percorso dovrà contenere parte del percorso della tappa più importante che si terrà in Trentino durante il Giro d'Italia 2018 ". Ci aspettiamo che il percorso contenga almeno una delle ultime 3 salite finali, a vostra discrezione la scelta.
  6. 2° Pressure Test: Tour of The Alps 2018 Il Tour of The Alps nella sua seconda edizione ha bisogno di un percorso per scalatori che possa preparare i corridori per il prossimo Giro d'Italia 2018 e inoltre per sponsorizzare il prossimo mondiale di Innsbruck. La corsa si svilupperà in 4 regioni di Italia e Austria: - Trentino - Alto Adige - Tirolo - Tirolo Orientale La corsa dovrà durare 5 giorni e avere almeno una sede di tappa in ciascuno di questi quattro territori. Inoltre non sarà possibile sconfinare in altre regioni. La partenza dovrà trovarsi in Trentino, mentre l'arrivo dell'ultima tappa a Innsbruck. Per il pericolo di neve ad aprile, non si potrà salire sopra ai 2100m. Il percorso dovrà contenere parte del percorso della tappa più importante che si terrà in Trentino durante il Giro d'Italia 2018 (Traccia supposta ---> https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/hd/109965 Consegna entro le ore 18.00 di domenica 19 marzo Il vincitore sarà salvo, gli ultimi due saranno eliminati
  7. Percorso Rosso Già nella distribuzione delle tappe non mi piace che nei primi 6 giorni di gara ci siano due cronometro individuali e poi nulla. Mi piacciono i primi 3 giorni di corsa in Corsica, bella la tappa di Lacaune e la cronometro di soli 35km significa un tour con 40km a crono, un po' pochini. La tappa di Cauterets è più rossa che gialla per me, bella la tappa seguente seguita però da un trasferimento troppo esagerato. Interessante la tappa di Metz, mentre quella seguente è secondo me disegnata male con un percorso di alta montagna fino ai -60 e poi un finale che rischia di addormentare la corsa nonostante la salita breve dura. Ok la tappa di Chalmazel, bella la tappa di Mont Pilat. Mi piace meno la tappa di Les Gets, mentre la tappa di Gap è buona. Non mi piace la tappa di les Orres che precede l'ottima tappa della Madeleine per decidere il Tour. ci sono delle buone tappe ma quello che non mi piace è il bilanciamento con tantissime tappe impegnative e poco davvero dure contrapposte a pochi chilometri a cronometro per la storia del Tour. Ostacoli Rossi L'ostacolo per la tappa 2 è stato ben gestito anche perché due tappe di media montagna le avrei evitate. Gestito male l'ostacolo nella tappa dell'Aubisque, perché è stato modificato l'arrivo e la tappa è proprio al limite per essere una media montagna, dove scalando il Soulor dal versante di Lourdes si sarebbe potuti arrivare sull'Aubisque modificando la difficoltà della tappa. Nella tappa di Guebwiller l'ostacolo è stato gestito al meglio anche se la tappa perde moltissimo così. Ok la tappa di Beaune. Nella tappa del Col du Beal l'effetto è migliore con l'arrivo a Chalmazel, ma secondo me anche arrivando sul Beal la tappa sarebbe stata gialla. La tappa di Avoriaz è peggiorata tantissimo, ma difficilmente si poteva far meglio La tappa di Serre Chevalier è stata una gran fregatura e qualunque percorso non sarebbe stato minimamente all'altezza. Percorso Blu La prima cosa che noto è una compressione assurda verso sud-est. Primi 3 giorni che non mi entusiasmano per niente, buona poi la tappa di Nizza anche se avrei evitato una partenza/arrivo così. Non capisco il senso di quel movimento nella tappa 5 che non serve a nulla. Per quanto riguarda la tappa di Ax3 il percorso poteva essere migliore. Bella la tappa di Le Perthus e anche quella di Mont Gerbier. Buona la tappa di Espalion e ottima la presenza del Ventoux. Brutta la tappa di Villard-de-Lans se considerata media montagna. Molto bella la tappa di Grenoble, come anche le due tappe seguenti, avrei però preferito vedere l'Alpe d'Huez come ultima tappa. il percorso mi piace nonostante abbia grossi difetti come i pochi territori toccati. Ostacoli Blu Ottimo il cambio tappa a Nizza. Discreto il cambio per Ax3, che senza Pailheres per forza di cose perde moltissimo. Con il poco spazio a disposizione era impossibile creare una tappa in quella zona ma tutte le modifiche apportate sono pesanti nella valutazione. Gestito male il cambio per Isola 2000 per me, la possibilità di arrivo a Isola c'era anche se al limite. Cambia molto la tappa di Chamrousse ma resta molto bella. La tappa è molto differente per quanto riguarda Lac de Saint-Guerin, ma ritengo sia più consona la nuova versione per un finale di Tour. Punto ai BLU
  8. Giro Blu Inizio Giro che non mi piace per niente, soprattutto la tappa di Amantea con quell'inizio impegnativo che va a morire in un piano lunghissimo. Non male la tappa del Monte Sirino e molto bella la tappa di Manopello. Con il Terminillo son già 3 le tappe di alta montagna(5 mosse) nella prima settimana, decisamente troppe(pure per una Vuelta), che vanno a diventare quattro nelle prime 11 tappe. Interessante la tappa di Genova anche se migliorabile, bella la crono seguente e non malvagia nemmeno quella di Sauze d'Oulx dove però avrei evitato di inserire 3 GPM nella salita finale. Bella la tappa di Aosta ma è fin troppo dura per essere di media montagna per me, anche la tappa di Sacile è al limite. La tappa delle Tre Cime non mi piace con quel maledetto falsopiano di Cadore, al contrario la tappa di Selva di Valgardena è molto bella. Non male la sequenza Stelvio-Mortirolo-Padrio anche se avrei preferito un arrivo in salita per decidere il Giro. Ok la crono finale. In generale il Giro è troppo sbilanciato a favore degli scalatori con poco spazio per i velocisti e le cronometro non equilibrano abbastanza le innumerevoli salite lungo il percorso. OSTACOLI Nella tappa sarda c'era poco da modificare perché fare una gialla a Cagliari era impossibile Una rossa a Chieti veniva bruttina, ma l'arrivo non era necessario modificarlo. La modifica di Sestola è buona, mentre quella di Genova era migliorabile. La tappa di Sauze d'Oulx diventa più facile ma comunque non malaccio Male invece la modifica nella tappa valdostana Non bene nemmeno Pordenone che diventa Sacile Visto che mi piace molto la nuova Selva direi ben ottimizzata e giustamente modificata Merano. Giro Rosso Ottime le prime 5 tappe con un buon mix di varietà. Discreta la tappa del Gran Sasso mentre avrei evitato una volata, seppur in leggera salita, la domenica. Molto bella la tappa di Pavullo e pure quella di Recco. Bello il Pian Re e suggestiva la seguente con il grosso problema di non essere adattissima per un arrivo di tappa. Intreccio di strade assurdo per chiudere il trittico, anche se la tappa non è malvagia. Bella la doppia scalata del Grappa ma discutibile la fattibilità della strada per una corsa come il Giro(davvero davvero stretta). Buona la crono, valle di Cadore non mi piace molto e ha uno sterrato non ciclabile con la striscia d'erba al centro. Avrei evitato un arrivo in discesa a decidere un Giro, soprattutto se la salita decisiva è il Gavia da Bormio. Per concludere una volata a Milano ci può stare anche se avrei inserito un'altra crono. OSTACOLI Nella tappa di Sapri per me non era necessario spostare l'arrivo, infatti era possibile inserire un lungo terza categoria che non pregiudicava la tipologia della tappa per velocisti. La verde a Recanati è sistemata bene, resta il solo problema che sia di domenica Buone tutto sommato le modifiche alle tappe delle Alpi occidentali. Nella tappa del Bondone avrei preferito una conversione in una tappa di media montagna abbassando l'arrivo a Candriai sempre mantenendo il nome Monte Bondone. Nella tappa della Valle di Cadore è già stato analizzato il problema.
  9. Per me Pinot 81 e Bardet 80
  10. 68th Criterium du Dauphiné

    E se l'Astana a questo Delfinato puntasse a far classifica con Diego Rosa? Mentre Aru si sta preparando come Nibali per il giro che era inguardabile al Giro del Trentino.
  11. Nickname: ITANasdon33 Nationality: Italian
  12. Db 2000 by Sali

  13. Cesana Torinese - Col du Galibier del Giro 2013
  14. Botta e Risposta

    1. Se vedi con lo streetview in cima si vede benissimo che è sterrata e pure con la striscia d'erba in mezzo 2. Non essendo utile come strada(essendocene due quasi parallele) non è fattibile da asfaltare.

Cycling Manager Italia

Cycling Manager Italia è la community ufficiale Italiana, fondata nel 2003 e tra le più attive nel settore di Pro Cycling Manager.
×