Welcome to Cycling Manager Italia

Benvenuto su Cycling Manager Italia. Registrati per guadagnare l'accesso completo al sito. Una volta registrato potrai partecipare al forum e scaricare i nostri file oltre a partecipare a concorsi e competizioni!

Questo messaggio sarà rimosso una volta che ti sarai loggato.

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 04/25/17 in all areas

  1. 2 points
    Forlì > Reggio Emilia: Le pagelline Voto 10 a Fernando Gaviria: terza tappa da debuttante al giro. Ora la prova più difficile: evitare di diventare il nuovo "ciccio" della De Stefano. Voto 9 a Jakub Marezcko: fa un buon risultato. Ma non basta. Ultima possibilità domani o Scinto lo rimanderà a casa a piedi. Voto 8 a Pozzovivo: 18esimo in volata. E' quasi un miglior velocista che scalatore. Voto 7 a Ryan Gibbons: è tutto il giro che si piazza in maniera anonima. In attesa di "ma chi cazzo è Ryan Gibbons"? Voto 6 a Eugerth Zupha: è il primo caso di albanese che scappa con la polizia davanti e non dietro Voto 5 all'organizzazione di tappa: per sfoltire il traffico tra Roncobilaccio e Barberino del Mugello han dovuto chiudere il tratto due mesi fa. Voto 4 ad Autostrade per l'Italia: compatibilmente con quanto sopra ci fa sapere che le ammiraglie hanno fatto il record di percorrenza di tale tratto. Voto 3 a Geraint Thomas: tanto casino per recuperare, poi si mangia 21 secondi. Voto 2 a Rai Sport: continua la campagna denigratoria nei confronti di Nairo Quintana. Oggi: "Quintana non ha aiutato una vecchietta ad attraversare la strada, Nibali si" Voto 1 al Team Sunweb: si dimenticano Gesckhe in albergo. E dire che fino a 9 corridori si dovrebbe saper contare a meno che tu non sia Palma. Voto 0 ad André Greipel: ecco, forse è il caso che inizi ad andare al Tour già domani. Treno peggio della volata.
  2. 2 points
    L'ammiraglia tergiversava, quindi è intervenuta la polizia a risolvere questa situazione di incertezza che poteva diventare una minaccia sociale.
  3. 1 point
    Il giro disegnato male. Ci sono stati due tapponi, interpretati male da Quintana e Nibali. Oggi in versione "scemo e più scemo". La verità è che uno vince solo quando gli altri cadono, l'altro ha bisogno di mamma Contador o papà Valverde che sfiatino per lui. Ma si può vedere un attacco durare 500 metri e poi fermare il gregario davanti in salita invece che usarlo in discesa? Ma si può pretendere di staccare tutti in 800 metri di salita, dopo 30 km di discesa "rilassata" in cui hai messo i tuoi gregari a tirare regolari e fatto 300 metri di forcing? Non è che non hai staccato Dumoulin, non hai staccato manco Pozzovivo. E la Movistar è uno squadrone. Dite quello che volete, ma Contador e Froome non avrebbero mai perso un grande giro contro Dumoulin. E non avrebbero mai corso così indegnamente come le ultime due tappe. Sarei contento perdessero il podio in favore di Zakarin e Pinot. E senza il cagotto il giro era già chiuso.
  4. 1 point
    Con un post pubblicato sulla pagina Facebook, Focus ha annunciato le prime features di Pro Cycling Manager 2017. Nel post sono annunciate alcune novità come la possibilità di poter fare un treno coi propri corridori in qualsiasi momento di gara, un gameplay migliorato per quanto riguarda le salite e le discese, la possibilità in modalità Carriera di stabilire l'allenamento di ogni singolo corridore, come accade nella modalità pro Cyclist e la possibilità di organizzare dei "clan" online per comunicare tra loro ed organizzare competizioni. Insieme al post sono stati pubblicati i primi quattro screen del nuovo gioco ed è stato annunciato che seguiranno ulteriori novità.
  5. 1 point
    Penso che Nibali sia fuori dai giochi. Oggi era la sua tappa migliore. Quintana lo stacca solo in discesa e non ce ne sono di così altre dure. Dumoulin oggettivamente oggi ha tenuto bene, poteva naufragare e non avrà il cagotto tutti giorni e ha ancora la crono dalla sua. 60% Dumoulin, 30% Quintana, 10% Nibali.
  6. 1 point
    Dovresti provare a riscaricare il pack e a reinstallarlo perche probabilmente mancano i file di telai e caschetti che non sono stati installati correttamente, può succedere
  7. 1 point
    Thomas ha già cominciato a perdere colpi prima di quanto mi aspettassi, in una tappa dove avrei scommesso che i big sarebbero restati tutti tutti insieme. Peccato per i prossimi due giorni, una tappa per velocisti ci sta, due di seguito a questo punto del Giro sono un po' tante
  8. 1 point
    Foligno > Montefalco: le pagelline Voto 10 a Victor Campenaerts: "Vuoi sposarmi". E ha risposto si. Purtroppo per lui era la De Stefano. Voto 9 a Tom Dumoulin: arriva al traguardo e scopre di essere andato piano. Voto 8 a Bob Jungels: fa una grande crono. Purtroppo non lo caga nessuno. Voto 7 a Bauke Mollema: sono lontani i tempi dei sette minuti a cronometro. Voto 6 a Eusebio Unzue: 2'30'' per Dumoulin? Nessun problema, non hanno ancora tirato fuori le sacche di Valverde. Voto 5 a Vasil Kirienka: sta per vincere la crono ma viene colpito dalla sfiga Sky. Vince il premio Germano Mosconi Voto 4 a Riccardo Magrini: "Ma cosa va forte a fare Sanchez che farà decimo. Ma riposati". Miglior parziale e 4° finale Voto 3 all'organizzazione del giro: col secondo intertempo a "bastardo" ha reso memorabile la cronaca. Voto 2 a Beppe Conti: in anticipo, siccome so già che premerà per una alleanza Mollema-Dumoulin contro Quintana. Voto 1 a Nairo Quintana: è andato più piano di gente che non si è impegnata. Rotelline. Voto 0 a Silvio Martinello: "Quintana andrà forte perché Amador sta andando forte". Manco Beppe Conti ne partoriva una così.
  9. 1 point
    Ma infatti questa cronometro è ottima per lo spettacolo: ha mescolato un pò le carte, e costringerà chi vuole rientrare in classifica (thomas, zakarin, kruswijik) e chi vuole vincere ad attaccare da media/lunga distanza.
  10. 1 point
    Scusa il ritardo nella risposta... Non uso lachi's editor, ma la procedura è sempre la stessa.. Devi aprire con il file DYN_Sponsor aprendo il database della tua partita (se hai già iniziato si trova nella cartella documenti/pcm2016/cloudnome del file che carichi per continuare la partita). Se vuoi modificarlo ex novo il file lo dovresti trovare sempre nella cartella documenti/mod/pcmita e apri il file OfficialRelease. In entrambi i casi è d'obbligo fare un backup del file che vai a modificare. Dopodichè per modificare l'anno devi andare a cercare la colonna gene_i_contract_end Per modificare l'anno inserisci l'anno in cui vuoi che scada il contratto di sponsorizzazione. Mettendo 0 se non vado errato vai a dire al DB che quello sponsor è attivo ma attualmente non sponsorizza nessuna squadra (quindi potrebbe fare delle offerte alla altre squadre a partire da giugno) Tuttavia non ricordo bene il parametro 0,-1 ecc a cosa serva...magari aspettiamo conferme da qualcun altro... gene_i_contract_end
  11. 1 point
    Mi sembra una supposizione supportata eventualmente dall'indiscreto di Beppe Conti. Poi penso che a parte Pantano, che al Giro non c'è, lo stesso Mollema, per schierarlo come seconda punta, sarebbe stato portato al Tour (esattamente come Izaguirre per la Bahrain). Poi ci sono motivazioni che possono spiegare la scelta di Nibali al di là della questione economica (di cui non conosco i termini... non so quanto prende, quanto prendeva, figurati se so quanto avrebbe preso). Altrimenti non si spiega la scelta di Contador di lasciare nel 2010 la corazzata Astana per accasarsi nella allora (prima dell'arrivo di Tinkov) modestissima Saxo. Magari anche lì gli sarà convenuto economicamente, ma magari anche lì preferiva una squadra più modesta, ma senza seconde punte. Né si spiegherebbero le scelte di Sagan, che avrebbe potuto accasarsi in modo assai più conveniente rispetto alla Bora, di Cipollini quando lasciò la Saeco, di Pantani quando rifiutò la Mapei, di Cancellara che non cercò mai di sistemarsi in una corazzata da pavé, di tantisssssimissssssimi altri. Poi oh, sarà stata tutta gente che cercava di portarsi a casa tanti soldi, più di quelli per pagare le bollette, questo è certo. Infine, se Nibali si lamentasse della squadra e attribuisse ad essa il fatto di non essere in testa al Giro, gli si potrebbe giustamente rinfacciare la paternità delle sue scelte, ma per ora mi pare un'argomento poco pertinente
  12. 1 point
    Vero, ma c'è un discorso che voglio fare: (Premessa:Non tifo Nibali, non mi viene in tasca niente in caso di vittoria o sconfitta dell'italiano, e voglio essere più oggettivo possibile) Nibali è un OTTIMO corridore da GT, ma non CAMPIONE. Mi spiego meglio: Per me lo squalo è un gradino sotto a Froome e Quintana, e mezzo/uno (mi piacerebbe capirlo) sotto Contador. Nibali però ha una caratteristica che sembra semplice avere, ma non tutti hanno: l'abilità di poter dare il massimo quando le occasioni giocano a tuo favore. Può essere una boiata, ma quante volte un ciclista (o uno sportivo in generale) aveva tutte le carte per vincere e non ha vinto? Evans contro Sastre a cronometro, Merdy contro Evans, Raikkonen contro Verstappen l'anno scorso in spagna, Alonso contro Vettel nel mondiale 2010, ecc... Guardiamoci in faccia: oltre a Froome, Quintana e Contador (che sta invecchiando), abbiamo Nibali e poi? Togliendo questi 4, non c'è nessuno che secondo me dia sicurezze per essere un campione nel futuro dei GT (forse Aru). Quindi ben venga che il siciliano vinca perchè sulla carte è il terzo/quarto. Non è un accusa al siciliano, ma un complimento: a volte puoi essere il migliore, ma non hai la testa per vincere. Lui invece magari non è il migliore, ma la testa ce l'ha. Credo che da uno scontro alla pari con il nano Nibali esca sconfitto 90 volte su 100, e il vero problema secondo me è essere finito dietro a Molle-ma e Duemulini, anche perchè alzi la mano chi pensa che quest'anno Nibali possa vincere il giro. Per l'olandese mi dispiace, tanto. Magari è solo una giornata sfortunata, ma speravo che tornasse come quello del giro scorso. Jungels secondo me è un all around che è bravo in tutto ma non eccelle in niente. Buono per la top 10 dei GT, ma non credo potrà mai puntare al podio. EDIT: Ma perchè razzo la BMC continua a stipendiare Van Garderen quando addirittura l'Orica (l'O-R-I-C-A) ha trovato un corridore da GT migliore (Yates)?
  13. 1 point
    Ma no, dai! Puoi rotolare giù in discesa come fosse una palla da bowling e prendere vantaggio sul resto del gruppo facilmente!
  14. 1 point
    copiare la cartella(in documenti/pcm16/MOD se non vado errato) e poi quando inizi una nuova partita selezionare il db corretto
  15. 1 point
    A parte gli scherzi, come si diceva, era fuorivante fermarsi al caso Scarponi, perché ormai la frequenza di questi incidenti è abbastanza inquietante EDIT: contando che ovviamente non ho la minima idea di cosa, come e perché sia successo
  16. 1 point
    Ian se hai perso la prima tappa da Raiplay dovresti poterla recuperare a questo link http://www.raisport.rai.it/dl/raiSport/ricerca.html?requiredfields=Cento Giri:Category-7ee6fbe3-a85c-44d1-86ee-f0c6f9decccf&parola=Cento Giri Intanto questa mattina Froome è stato tirato sotto volutamente da un automobilista: a nulla sono valsi i tentativi della squadra di dissuaderlo dal volersi allenare dalle parti di PIOLTELLO, ma lui niente, ha insistito a tutti i costi, ed ecco il risultato cmq pare che non si sia fatto niente
  17. 1 point
    Voto 10 all'italiano della De Stefano e alle capacità tecnologiche di Petacchi
  18. 1 point
  19. 1 point
    Non sapevo che i tugas fossero una polisportiva
  20. 1 point
    Alghero - Olbia: Le pagelline Voto 10 a Lukas Poestelberger. Il più grande troll della storia del giro d'Italia. Niente da dire. Voto 9 agli organizzatori: tra curve, strettoie e svincoli gli ultimi 3 km erano un labirinto. Si dice sia stato avvistato sorridente un brianzolo con gli occhiali da sole tra il pubblico. Voto 8 a Giacomo Nizzolo: si è stufato di arrivare secondo, infatti è arrivato quarto. Voto 7 a Daniel Teklehaimanot: farsi tutto il secondo GPM e venire ripresi a 30 metri dallo sprint è un tocco di classe. Voto 6 a Caleb Ewan: una volta tanto che vince la volata del gruppo fuori dal Down Under non vale un cazzo. Sfortunato Voto 5 a Peter Sagan: da oggi non può più lamentarsi dei compagni scarsi. Disdetta. Voto 4 a Beppe Conti: la nuova fissa del beppone nazionale è "chi indossa la maglia in Sardegna vince il giro" Voto 3 a Marcin Bialoblocki: si stacca sull'ultimo GPM dalla fuga. Con gran sollievo dei telecronisti. Voto 2 alla Quickstep: oggi protagonisti di "Chi l'ha visto". Rimandati. Voto 1 all'Orica Scott: dopo aver tirato tutto il giorno fanno il buco più buco della storia. Così buco che Pozzato voleva infilarvisi dentro. Voto 0 a Stefano Pirazzi. Anche oggi era in fuga. Dai Carabinieri. Più che altro latitanza.
  21. 1 point
    Sto cercando di fare un nuovo tour...ed ho deciso di fare un tour sconosciuto, ma in terre che mi affascinano. Ho quasi terminato la prima tappa e volevo qualche indicazioni da voi su come procedere, ad esempio sul vento(quanto ne metto? lo inserisco ad ogni tappa?), e magari cercare dei consigli su quello che sto facendo Le info del tour del Marocco le ho trovate qui: http://www.marocainecyclisme.com/tm30/les-etapes Per le altimetrie/planimetrie le ho prese da Andreas Hofer (ce l'ho come amico su Strava e quindi ho acquisito tutti i GPX, nonchè mi è utile per vedere la conformazione del terreno/abitazioni): STAGE 1 STAGE 2 STAGE 3 STAGE 4 STAGE 5 STAGE 6 STAGE 7 STAGE 8 STAGE 9 STAGE 10 Inserisco qualche screen di della prima tappa ( devo finire ancora la città di arrivo, e tra l'altro ho perso tempo a fare un'altra città dove non passa la tappa ma nella 10 RABAT-CASABLANCA, verrà toccata ed utilizzerà gran parte di questo percorso ma al contrario (ho scoperto la funzione export che mi consente di esportare tutto il percorso in un'altra tappa...magnifico!). BENSLIMANE (città di partenza) BOUZNICA con sullo sfondo il piccolo porticciolo e lido (1°Traguardo Volante) RABAT INIZIO DEL LUNGOMARE FINE DEL LUNGOOMARE (partenza 10a tappa) RABAT AEREOPORTO (scopiazzato qua e la da un utente Francese) Aspetto pareri, consigli e soprattutto critiche
  22. 1 point
    Va be' non era nato bene, e comunque credo che l'annullamento di questo premio generi un livello di indifferenza simile alla sua istituzione.
  23. 1 point
    Tra l'altro la cosa riguarda alcune discese abbastanza lontane dal traguardo, e considerando anche l'entità piuttosto bassa del premio, sarà senz'altro un premio molto ambito Stage 8 – Monte Sant'Angelo (km. 100.7) Stage 9 – Chieti (km. 91.2) Stage 11 – Monte Fumaiolo (km. 135.8) Stage 12 – Colla di Casaglia (km. 63.4) Stage 15 – Selvino (km. 170.8) Stage 16 – Passo dello Stelvio (km. 143.5) Stage 17 – Passo del Tonale (km. 60.2) Stage 18 – Passo Pordoi (km. 26.0) Stage 19 – Sella Chianzutan (km. 104.7) Stage 20 – Monte Grappa (km. 122.7) Classifica a punti mi pare, quindi Grappa e Stelvio valgono quanto Chieti e Monte San'Angelo Resto dell'idea che è inutile inventarsi premi o classifiche, basta che la corsa sia decente e basta quella generale
  24. 1 point
  25. 1 point
    Ho finalmente trovato il modo di mettere la musica personalizzata, anzichè quei fastdiosissimi refrain del gioco. In pratica ho convertito i miei mp3 con un convertitore .ogg online dopodichè ho rinominato il file scaricato come quello del gioco. Ad esempio ho sostituito un pezzo di Zucchero rinominandolo ARTIC STOMP.ogg, un pezzo di Vasco con ARTIC STOMP_2.ogg ecc. Ora ho notato che sempre nella cartella *\Pro Cycling Manager 2016\Sound, c'è una cartella MyMp3. Qualcuno di voi sa a cosa serve? Avete provato ad inserire file mp3 o .ogg?
  26. 1 point
    Aggiornamento.... Mettendo gli MP3 nella cartella MyMp3 funziona alla grande! ho mess più di 40 mp3, e non sembra che per ora il gioco ne risenta con lag o altro
  27. 1 point
    Penso di sì, anche perchè l'utilità con altre modalità sarebbe limitata (si parla solo al link di comparare gli obiettivi raggiunti in game, ma mi pare davvero poco)
  28. 1 point
    Intanto alla magione Wiggins...
  29. 0 points
  30. -1 points
    Contador nel 2011 andava come un treno. Forse solo nel 2009 aveva una gamba migliore. Inoltre era più forte di Quintana quel Contador. La vedo quasi impossibile per il colombiano fare la doppietta.

Cycling Manager Italia

Cycling Manager Italia è la community ufficiale Italiana, fondata nel 2003 e tra le più attive nel settore di Pro Cycling Manager.