Welcome to Cycling Manager Italia

Benvenuto su Cycling Manager Italia. Registrati per guadagnare l'accesso completo al sito. Una volta registrato potrai partecipare al forum e scaricare i nostri file oltre a partecipare a concorsi e competizioni!

Questo messaggio sarà rimosso una volta che ti sarai loggato.

Ultimi Contenuti

Showing all content posted in the last 7 days.

This stream auto-updates   

  1. Oggi
  2. uci world tour - 2016

    Moena > Ortisei (le pagelline) Voto 10 a Tom Dumoulin: tiene maglia e distacchi, trova la cura alla diarrea, umilia Nibali e Quintana durante e dopo la tappa e zittisce pure la De Stefano su Nibali. Ce n'è abbastanza per eleggerlo presidente del consiglio. Voto 9 a Ilnur Zakarin: stabilisce il suo nuovo record personale. Fare quattro discese senza schiantarsi Voto 8 a Dario Cataldo: si mette a fare da gregario a Nibali sul Gardena. Non ne guadagna la sua tappa, il suo conto in banca, invece, si Voto 7 a Tejay Van Garderen: non aveva mai vinto una tappa in carriera. Poi è arrivato Landa. Voto 6 a Sebastian Reichenbach: racconterà ai suoi figli di quella volta che ha ripreso Quintana in salita Voto 5 a Mikel Landa: ormai è noto come "il Poulidor basco". Per non dire "l'Andy Schleck spagnolo" Voto 4 a Bob Jungels: puntando alla bianca ha emulato un altro grande corridore che ha indossato quella maglia al Tour de France. Purtroppo per lui, Damiano Cunego. Voto 3 a Steven Kruijswik: non ha fatto un cazzo, ma lo ha fatto molto bene Voto 2 alla UAE: non per oggi, ma per ieri, dove ha discretamente mostrato al mondo come perdere una tappa già vinta e non migliorare la classifica di Polanc. Poi vabbé, oggi è saltata in aria. Voto 1 alla CCC: fare incastrare il bus tra due tornanti è un colpo di genio. Chapeau Voto 0 a Nibali e Quintana: se fosse un film sarebbero scemo e più scemo. Entrambi sul Gardena fanno 300 metri di scattino e invece di correre come se il traguardo fosse in cima, attendendo i gregari dopo lo scollinamento, li prendono subito li. Ovviamente i gregari fanno un ritmo inferiore a Dumoulin, che rientra in ciabatte. Ovviamente poi non solo li perde sulle salite, ma pretende di staccare tutti facendo fare mezzo metro di forcing dopo 40 km in discesa regolare. Poi si incazzano se non staccano nemmeno Pozzovivo e se Pinot e Zakarin gli fregano il podio arrivando a sperare nel "karma" per Dumoulin. Sapete che vi dico? Sterkte Tom, Allez Pinot, Ильнур сила
  3. uci world tour - 2016

    Come fanno Pancani e Martinello a dipingere da due giorni a questa parte Eusebio Unzué come il miglior "stratega" quando sta sprecando uno squadrone ed il miglior scalatore in gruppo? Spero vivamente che siano ubriachi Inviato dal mio GT-I9195 utilizzando Tapatalk
  4. uci world tour - 2016

    Se oggi Nibali e Quintana avessero scollinato coi gregari invece di aspettarli in salita, vedi dove finiva Dumoulin
  5. uci world tour - 2016

    Contador e Froome non avrebbero perso un Giro contro Dumoulin semplicemente perchè sono più forti di lui mentre nella situazione attuale è chiaro che ne Nibali ne Quintana siano più forti di Dumoulin, a tutto ciò va aggiunto che le tappe sfavorevoli all'olandese erano davvero poche e nell'unico vero tappone per un motivo o per l'altro si è beccato comunque due minuti. Onore a lui che si merita alla grande questo giro ma il percorso gli era nettamente più congeniale per caratteristiche rispetto a un Quintana o un Nibali
  6. uci world tour - 2016

    Il giro disegnato male. Ci sono stati due tapponi, interpretati male da Quintana e Nibali. Oggi in versione "scemo e più scemo". La verità è che uno vince solo quando gli altri cadono, l'altro ha bisogno di mamma Contador o papà Valverde che sfiatino per lui. Ma si può vedere un attacco durare 500 metri e poi fermare il gregario davanti in salita invece che usarlo in discesa? Ma si può pretendere di staccare tutti in 800 metri di salita, dopo 30 km di discesa "rilassata" in cui hai messo i tuoi gregari a tirare regolari e fatto 300 metri di forcing? Non è che non hai staccato Dumoulin, non hai staccato manco Pozzovivo. E la Movistar è uno squadrone. Dite quello che volete, ma Contador e Froome non avrebbero mai perso un grande giro contro Dumoulin. E non avrebbero mai corso così indegnamente come le ultime due tappe. Sarei contento perdessero il podio in favore di Zakarin e Pinot. E senza il cagotto il giro era già chiuso.
  7. uci world tour - 2016

    Duomoulin è il più forte ma c'è anche da dire che questo Giro è disegnato veramente male, escluso il Blockhaus che era comunque al termine di tappa interamente piatta non c'è un singolo arrivo in salita utile per fare la differenza; il percorso sembra disegnato apposta per un passista scalatore...
  8. uci world tour - 2016

    Questa tappa mi sembra come quando esci con una ragazza e lei arriva con un vestito incredibile, poi andate a cena e ride alle tue battute, la inviti a salire da te per un caffè e lei sale, e poi non ci combini niente. Hanno isolato Duemulini, Quintana sembrava dovesse spaccare il mondo sul secondo GPM ma non ha proseguito l'azione. Va bè, magari non pensava di fare così tanto la differenza Prova l'attacco in discesa, farà fuoco e fiamme sull'ultima salita... uno scatterello e bon. Addirittura quando ha chiuso lo scatto della Rosa, non ha neanche rintuzzato l'attacco Nibali l'ho visto molto contratto, mentre chi da questa due giorni ne esce meglio di tutti è Dumulin (occhio che nell'ultima crono ha ancora 30 secondi nei pedali, chiunque dovrebbe arrivare a Monza con almeno 45 secondi). Per me una bella tappa ma che, in confronto alla potenzialità si è rivelata mooolto meno interessante. C'è da dire che secondo me questa tappa e le prossime due sono disegnate da cani
  9. uci world tour - 2016

    Landa di nuovo si fa fregare all'interno e ciao tappa,incredibile..
  10. uci world tour - 2016

    Comunque secondo me Nibali attacca in discesa dopo il passo Gardena
  11. uci world tour - 2016

    Perchè invece "villaggio di partenza"? Ho avuto la sfortuna di vedere una sola puntata, quella di sabto scorso. Nell'ordine possiamo trovare: Presentatore sotto effetto di xanax "vediamo un servizio sul DS della sunweb" e parte l'intervista a scinto Domanda a Quintana: "cosa ti ricordi di Pantani ad Oropa". chiesto a uno che nel 99 aveva sei anni, abitava dall'altra parrte del mondo e poteva esultare se aveva l'acqua corrente, figuriamoci la TV.
  12. uci world tour - 2016

    Che senso ha un "programma" come la GRANDE CORSA? Io vedo solo una bella ragazza pedalare mentre racconta la tappa che viene ripetuta da Garzelli /Saligari, ormai dipendenti dal tè, solo dieci minuti dopo, perdendo così, ridendo e scherzando, un'ora di tappa Inviato dal mio GT-I9195 utilizzando Tapatalk
  13. Ah ecco mi sembrava strano infatti. Si trova qualche notizia se c'è qualche novità sul gameplay o qualcosa del genere da qualche parte? Grazie a tutti
  14. Esce il 20 di giugno. Ovviamente è un malware quello che tu avrai visto
  15. Scusate una cosa ma il 2017 è già uscito e mi sono perso qualcosa? Ho visto un video youtube di uno che con Torrent scarica pro cycling manager 2017 ma io ovviamente voglio l'originale e mi pareva di aver sentito che uscisse a giugno. Sapete dirmi qualcosa? grazie mille
  16. Yesterday
  17. uci world tour - 2016

    Domani si parte alle 13. Arriveranno al km 0 per le 13.10 immagino. Almeno non si perdono metri. Non possono. Ma so che si supereranno in qualche modo lo stesso.
  18. uci world tour - 2016

    sìsì, era chiaro che tirassero per quello: mi limitavo a constatare che lavorava come un gregario qualunque anche Gaviria, dato che di lui si stava parlando
  19. uci world tour - 2016

    Sì, diciamo che visti i trend e anche la situazione maturata oggi, forse non è così necessario affannarsi tanto
  20. uci world tour - 2016

    Stanno tirando per la bianca di Jungels.
  21. uci world tour - 2016

    alla fine, cmq, vedo che la Quick Step sta facendo ruotare anche Gaviria
  22. uci world tour - 2016

    E in ogni caso ripeto che il tempo massimo, se sarà un problema di Gaviria, sarà un problema di moltissimi. Altro discorso è se starà male, ma in quel caso più del tempo massimo l'ostacolo principale sarà proprio quello di completare il Giro, dato che non ci sono più grandi spazi di recupero.
  23. uci world tour - 2016

    Guardate che il tempo massimo al giro è molto, molto, molto, molto generoso. Stando al regolamento domani è 18% a meno di 30 km/h 20% tra 30 e 34 km/h 21% sopra i 34 km/h Stando alle cronotabelle si prevede tra 32 e 36 A 32 di media siamo a 4h18' quindi con un tempo massimo di 51' A 34 di media siamo a 4h01' quindi con un tempo tra 48'12'' e 50'37'' A 36 di media siamo a 3h47' quindi con tempo massimo di 47'40'' Per dire, nella tappa di ieri il grosso dei velocisti sono arrivati tra 47'22'' e 51'21'', l'ultimo a 52'32''.
  24. uci world tour - 2016

    Sì, nell'economia del Giro il ragionamento ci sta tutto, nell'economia della stagione invece mi sembra ben oltre l'eccesso di scrupolo
  25. uci world tour - 2016

    è vero che tendenzialmente va più forte di altri velocisti in salita, e che fin qui ha dimostrato di avere una gamba straordinaria, ma è o non è il primo GT nella vita di Gaviria? ci può stare un crollo nella terza settimana, perché nemmeno lui sa quale possa essere la sua tenuta: il mio magari sarà un eccesso di scrupoli, ma che senso avrebbe spremersi per entrare in una fuga nella quale poi, per ovvie ragioni, tutti gli correrebbero contro, quando l'unica cosa che conta per Gaviria ormai è arrivare a Milano? Anche perché la sua stagione mica finisce col Giro, ci sono corse come Amburgo, la Parigi-Tours e soprattutto un mondiale da provare a vincere, perché quindi sprecare più del dovuto in quel che rimane del Giro?
  26. uci world tour - 2016

    Comunque, data la composizione della fuga che parrebbe essersi avvantaggiata credo che le prospettive siano positive. Per il tempo massimo secondo me, se deve preoccuparsi lui, vuol dire che ci ritroviamo un gruppo dimezzato però
  27. uci world tour - 2016

    Fossi in Gaviria me ne starei buono buono in gruppo a riposare: a questo punto una tappa in più non gli cambia niente, e per la ciclamino gli basta arrivare a Milano. Domani è tappa da rischio tempo massimo, se scoppia la bagarre sulla prima salita, e quindi bene riposare oggi.
  1. Load more activity

Cycling Manager Italia

Cycling Manager Italia è la community ufficiale Italiana, fondata nel 2003 e tra le più attive nel settore di Pro Cycling Manager.